concorsi pubblici mef

Il Mef sta cercando 400 nuovi funzionari da inserire all’interno del proprio organico. Sulla Gazzetta ufficiale sono stati pubblicati 3 dei 6 bandi (gli ultimi 3 dovrebbero essere sulla GU del 6 aprile) per l’assunzione di 230 funzionari laureati da inserire nei diversi dipartimenti del Ministero.

I 3 bandi mettono a disposizione i seguenti posti:

Requisiti per partecipare

I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • i cittadini dei Paesi dell’Unione europea senza limiti di età;
  • con godimento dei diritti civili e politici;
  • conoscenza della Lingua Inglese;
  • in possesso di Laurea triennale o Magistrale o vecchio diploma di laurea (tipo di laurea cambia a seconda del bando).

Come partecipare

I candidati potranno presentare la propria domanda di partecipazione solo per via telematica sul sito del MEF, identificandosi attraverso SPID entro e non oltre il 26 aprile.

Prove di selezione

I bandi dei concorsi pubblici del MEF prevedono tre prove di selezione, 2 scritte e una orale, con la possibilità di una prova di preselezione nel caso il numero dei candidati fosse superiore a 6 volte il numero dei posti messi a disposizione.

Nella prova preselettiva i candidati dovranno rispondere a 90 quesiti a risposta multipla in 80 minuti anche con l’ausilio di mezzi informatici, così suddivisa:

20 quiz di logica e di comprensione del testo,
70 quiz per verificare la conoscenza della lingua inglese e delle seguenti materie:
economia politica;
scienza delle finanze;
statistica, calcolo delle probabilità e demografia;
econometria;
elementi di diritto amministrativo e dell’UE.

Solo i candidati che avranno ottenuto un punteggio minimo di 72/90 alla prova preselettiva, potranno accedere alla prima prova.

Il diario delle prove scritte dei concorsi pubblici del MEF sarà pubblicato il prossimo 5 giugno in Gazzetta.

Aggiungi un commento

Inserire un commento!
Inserire il nome