concorso inps

Sulla Gazzetta ufficiale dello scorso 6 aprile sono stati pubblicati gli ultimi 3 bandi del Mef per l’assunzione di 170 funzionari presso gli uffici centrali e territoriali.

Nel dettaglio i posti a disposizione sono:

  • 50 funzionari con orientamento giuridico-finanziario, (vai al bando)
  • 40 con orientamento giuridico-tributario, (vai al bando)
  • 80 con orientamento giuridico nell’ambito dei servizi amministrativi trasversali (vai al bando).

Per candidarsi è necessario compilare entro il 7 maggio, utilizzando l’applicazione sul sito dei Concorsi del Mef accessibile tramite le credenziali SPID.

Requisiti

Per partecipare ai concorsi i requisiti sono:

1)per il profilo con orientamento giuridico-finanziario:

  • laurea triennale nelle seguenti classi di laurea o equiparate: Scienze dei servizi giuridici (L-14); Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16); Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36);
  • laurea magistrale, appartenente ad una delle seguenti classi: Giurisprudenza (LMG-01); Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63); Relazioni internazionali (LM-52); Scienza della politica (LM-62); Studi europei (LM-90); o altra laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009;
  • diplomi di laurea, di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, equiparati alle suindicate classi di lauree magistrali (LM).

2)per il profilo con orientamento giuridico-tributario:

  • laurea triennale nelle seguenti classi di laurea o equiparate: Scienze dei servizi giuridici (L-14); Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16): Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale (L-18); Scienze economiche (L-33);
  • laurea magistrale, appartenente ad una delle seguenti classi: Giurisprudenza (LMG-01); Scienze dell’economia (LM-56); Finanza (LM-16); Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63); Scienze economiche-aziendali (LM-77); Studi europei (LM-90);
  • o altra laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009;
  • diplomi di laurea» (DL), di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, equiparati alle suindicate classi di lauree magistrali (LM);

3) per il profilo con orientamento giuridico nell’ambito dei servizi amministrativi trasversali:

  • laurea triennale nelle seguenti classi di laurea o equiparate: Scienze dei servizi giuridici (L-14); Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16); Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale (L-18); Scienze economiche (L-33); Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36);
  • laurea magistrale, appartenente ad una delle seguenti classi: Giurisprudenza (LMG-01); Ingegneria gestionale (LM-31); Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63); Relazioni internazionali (LM-52); Scienze dell’economia (LM-56); Scienza della politica (LM-62); Scienze economiche-aziendali (LM-77); Studi europei (LM-90); o altra laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009;
  • diplomi di laurea, di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, equiparati alle suindicate classi di lauree magistrali (LM).

Calendario delle prove di selezione

Il calendario delle prove, con sede, data e orario di svolgimento, sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 5 giugno.

Aggiungi un commento

Inserire un commento!
Inserire il nome