Concorso Agenzia Entrate, rinviata la pubblicazione del calendario delle prove

Era attesa nella giornata di oggi la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del calendario delle prove del Concorso Agenzia Entrate per l’assunzione a tempo indeterminato di 510 funzionari, ma ci sarà ancora da aspettare. Dopo il primo rinvio della pubblicazione del calendario delle prove all’11 settembre, è arrivato anche il secondo. La decisione è stata resa nota dall’Agenzia delle Entrate tramite un comunicato sul sito. L’attesa sarà dunque prolungata al 26 ottobre 2018, data in cui sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale e sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, la data e le sedi in cui si svolgeranno le prove.

Concorso Agenzia Entrate, ripartizione posti

Il numero dei 510 funzionari saranno così suddivisi per Regione:

  • Emilia Romagna posti n. 60
  • Friuli Venezia Giulia posti n. 20
  • Lazio posti n. 30
  • Liguria posti n. 30
  • Lombardia posti n. 115
  • Marche posti n. 15
  • Piemonte posti n. 60
  • Provincia Autonoma di Bolzano posti n. 15
  • Provincia Autonoma di Trento posti n. 15
  • Toscana posti n. 60
  • Umbria posti n. 20
  • Valle d’Aosta posti n. 10
  • Veneto posti n. 60

Concorso Agenzia Entrate: tutte le prove

I candidati che partecipano al concorso dovranno affrontare tre prove:

  • prova oggettiva attitudinale;
  • prova oggettiva tecnico-professionale;
  • tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale.

Chi risulterà ammesso alla prova oggettiva tecnico-professionale verrà avvisato almeno quindici giorni prima della data in cui la medesima dovrà essere sostenuta.  Il candidato che non si presenterà alla prova, sarà escluso.

Concorso Agenzia Entrate: prova oggettiva attitudinale

La prova oggettiva attitudinale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla finalizzati ad accertare il possesso da parte del candidato delle attitudini e delle capacità di base necessarie per acquisire e sviluppare la professionalità richiesta.

La prova viene valutata in trentesimi. Sono ammessi alla prova oggettiva tecnico-professionale i candidati che riportano il punteggio di almeno 24/30 e rientrano in graduatoria nel limite massimo di cinque volte il numero dei posti per i quali concorrono.

Concorso Agenzia Entrate: prova tecnico-professionale

La prova oggettiva tecnico-professionale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla per accertare la conoscenza delle seguenti materie:

  • diritto tributario;
  • diritto civile e commerciale;
  • diritto amministrativo;
  • elementi di diritto penale;
  • contabilità aziendale;
  • organizzazione e gestione aziendale;
  • scienza delle finanze;
  • elementi di statistica

Per prepararsi al meglio per le prove del Concorso Agenzia delle Entrate, consigliamo:

KIT Concorso agenzia delle entrate - 510 funzionari  amministrativo-tributari

KIT Concorso agenzia delle entrate - 510 funzionari amministrativo-tributari

Autori Vari, 2018, Maggioli Editore

In G.U. 17 aprile 2018, n. 31 è stato pubblicato il bando per l’assunzione di 510 funzionari am­ministrativo-tributari presso l’Agenzia delle Entrate. Il presente kit è uno strumento efficace per prepararsi a tutte le prove concorsuali, proponendo:• il videolibro di Giuseppe Cotruvo con...



Aggiungi un commento

Inserire un commento!
Inserire il nome