Concorso pubblico infermieri
Concorso pubblico infermieri 5 posti, come partecipare

È stato indetto dalla AUSL della Romagna di Ravenna un concorso pubblico infermieri per l’assunzione  a tempo indeterminato di 5 posti di Collaboratore Professionale Sanitario da assegnare al servizio presso l’Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna. La domanda per candidarsi a partecipare al concorso è scaduta.

Concorso pubblico infermieri, come fare domanda

La domanda per partecipare al concorso pubblico infermieri si doveva presentare (esclusivamente online a questa pagina) entro le 12:00 di oggi. Alla domanda va allegata anche una precisa documentazione:

  • Documento di riconoscimento legalmente valido
  • Eventuale documentazione relativa a cittadinanza extracomunitaria
  • Eventuale documenti di equipollenza per titolo studio conseguito all’estero
  • Riconoscimento di eventuale servizio prestato all’estero
  • Documentazione probatoria di preferenze, precedenze e riserve di posti previste dalle vigenti disposizioni
  • Eventuale dichiarazione legge 104/92
  • Eventuali pubblicazioni in formato pdf

Segui tutte le novità sul nostro Speciale Concorsi Pubblici

Concorso pubblico infermieri, tutti i requisiti

Per partecipare al concorso pubblico infermieri sono necessari i seguenti requisiti:

  • Età superiore a 18 anni e inferiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo obbligatorio
  • Cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando
  • Idoneità fisica alla mansione specifica del profilo oggetto del concorso
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato attivo e non essere stati destituiti dall’impiego o licenziati presso pubbliche amministrazioni

Oltre ai requisiti generali, sono indispensabili anche i requisiti specifici:

  • Laurea di primo livello in Infermieristica (L/SNT01 Lauree delle Professioni sanitarie Infermieristiche e Professione sanitaria ostetrica) ovvero Diploma universitario di Infermiere, conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3, del Decreto legislativo 30 dicembre 1992 n. 502 e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al Diploma Universitario, ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici concorsi
  • Iscrizione al relativo Albo Professionale. L’iscrizione al corrispondente Albo di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.

Concorso pubblico infermieri, come avviene la selezione

La selezione per il concorso pubblico infermieri avverrà attraverso la valutazione e il superamento di tre prove d’esame: una scritta, una pratica ed infine una orale.

La prova scritta consiste nella soluzione di quesiti a risposta multipla o sintetica inerenti alla professione specifica dell’infermiere, su argomenti relativi alla infermieristica clinica generale e specialistica, all’area disciplinare assistenziale, alla legislazione, organizzazione, ricerca e deontologia professionale.

La prova pratica consiste sempre nella soluzione di quesiti a risposta sintetica o multipla che mirano a verificare le conoscenze delle tecniche e delle prestazioni infermieristiche assistenziali, vale a dire degli aspetti organizzativi, di ricerca, evidence based nursing e relazionali della disciplina infermieristica, ovvero tesi alla risoluzione di casi assistenziali.

La prova orale, invece, comprende anche elementi di informatica e mira a verificare la conoscenza di una lingua straniera tra inglese e francese.

Per prepararsi al meglio per le prove, consigliamo il manuale teorico-pratico: “L’infermiere

Aggiungi un commento

Inserire un commento!
Inserire il nome