lezione simulata concorso scuola

Le iscrizioni al primo Concorso Scuola 2018 si sono chiuse lo scorso 26 marzo, è tempo quindi di dedicarsi alla preparazione per la prova orale. Vediamo più nel dettaglio come si svolgerà la prova con qualche suggerimento utile per lo studio.

La prova orale consiste in una lezione simulata e nell’esplicitazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari e al contesto scolastico indicati dalla commissione.
Per la scuola secondaria di primo e di secondo grado, i contenuti sono indicati nell’allegato A del D.M. n. 95/2016.

La prova orale accerta, inoltre, la capacità di comprensione e di conversazione nella lingua straniera, prescelta dal candidato. La prova sarà superata, qualora il candidato dimostri di possedere, come minimo, il livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le
lingue.

La prova orale servirà per:

  • mettere in evidenza le modalità d’interazione e di trasmissione dei saperi, attraverso
    strategie comunicative efficaci nel rapporto educativo;
  • accertare le capacità metodologiche, di progettazione didattica e l’utilizzo di tecnologie
    informatiche;
  • rilevare la capacità di valutare i risultati degli apprendimenti e di certificare le competenze;
  • accertare la padronanza in un campo di esperienza (scuola dell’infanzia), in un’area
    disciplinare (scuola primaria) e in una disciplina o asse culturale (scuola secondaria
    di 1° e 2° grado);
  • verificare la capacità di conversazione in lingua straniera.

L’obiettivo della prova non è solo quello di valutare la preparazione del candidato (ossia
la teoria) ma anche quello di valutare la sua capacità di trasmissione del sapere
(ossia l’applicazione della stessa teoria).

Per le classi di lingua straniera la prova orale si svolgerà interamente nella lingua scelta. Il programma di riferimento per ogni classe di concorso sarà quello del vecchio concorso a cattedre del 2016.

La data di svolgimento della prova orale sarà comunicata ai candidati via email almeno 20 giorni prima.

La prova orale non prevede un punteggio minimo, ma 40 punti al massimo, (3 punti per le competenze linguistiche e massimo 3 punti per le competenze informatiche).

Per la preparazione consigliamo il libro Lezioni simulate per la prova orale

Aggiungi un commento

Inserire un commento!
Inserire il nome