Concorso straordinario infanzia e primaria: decreto firmato, bando in arrivo

Pubblicato in Gazzetta il  d.m. 17 ottobre 2018, il decreto che prevede di avviare le procedure per dare inizio al Concorso straordinario infanzia e primaria, come previsto dal Decreto Dignità, è stato firmato dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti. 

Concorso straordinario infanzia e primaria, cosa prevede

Il concorso straordinario infanzia e primaria contempla nuove assunzioni per quanto riguarda posti comuni, ma anche di sostegno. Per poter partecipare al concorso sono necessari precisi requisiti:

  • Essere in possesso del requisito di abilitazione (Laurea in Scienze della Formazione Primaria, diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002)
  • Aver svolto almeno due anni di servizio negli ultimi otto anni.

Inoltre, per quanto concerne i posti di sostegno, è necessario anche il possesso dello specifico titolo di specializzazione.

Concorso straordinario infanzia a primaria, il decreto

All’interno del decreto firmato dal Ministro Bussetti, viene illustrato il contenuto del bando, i termini e le modalità di presentazione delle domande, i titoli valutabili, le modalità di svolgimento della prova orale, i criteri di valutazione dei titoli e della prova, la composizione delle commissioni di valutazione e i programmi di esame.

Dopo essere stato firmato dal Ministro, il decreto per il concorso straordinario è già stato inviato alla Gazzetta Ufficiale per la successiva pubblicazione. A seguito di questo passaggio, il Ministero dovrà pubblicare il bando sul proprio sito istituzionale. 

Aggiungi un commento

Inserire un commento!
Inserire il nome